Spese scolastiche

La scuola è ricominciata e può essere utile riepilogare le voci di spesa che consentono la detrazione del 19%.

Innanzitutto è importante ricordare che la detrazione del 19% riguarda tutte le spese direttamente legate alla frequenza degli istituti del sistema di istruzione nazionale, di ogni ordine e grado, ossia scuole materne, elementari, medie e superiori (pubbliche o paritarie private). Per il 2018 il tetto di spesa detraibile è pari a 786,00 Euro per ogni alunno (150 Euro circa di detrazione), dal 2019 passerà a 800,00 Euro.

Rientrano tra le spese detraibili, oltre ovviamente alle somme versate per l’iscrizione:

  • La mensa
  • I servizi di pre e post scuola
  • Le spese per le gite
  • L’assicurazione scolastica
  • I corsi di lingua, teatro, sport, ecc. svolti anche al di fuori dell’orario scolastico, purchè si tratti di corsi deliberati dall’istituto

Non sono invece detraibili, e non si comprende il perché, le spese di trasporto scolastico, l’acquisto di libri e cartoleria.

Ricordo inoltre che per documentare le spese occorrono le ricevute di pagamento (bollettino postale, bonifico, ecc.) oppure una certificazione della scuola.

Suona la campanella, tutti in classe e in silenzio!!!

Giovedì, 20 Settembre 2018 13:53

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza sul nostro sito.